Presentazione

Chi non ha mai pensato di scoprire qualcosa di nuovo oppure inventare qualcosa che si trasformasse in moda?

Anche io ho avuto questa sensazione, ma non è facile creare. Bisogna avere molto di più che la pazienza oppure fortuna ...
Mentre cercavo di trovare "la grande invenzione" ho imparato che molte cose non hanno bisogno di essere nuovamente inventate, spesso devono solo essere messe in pratica.

Vorrei fare una bella presentazione per i miei dipinti. Ho pensato e ripensato e sono arrivata a nulla. Quindi, ascoltando una bella canzone chiamata “
Acrilic on Canvas” de una Band brasiliana che si chiama Legião Urbana, che parla un può d’amore, un può di tragedia, ma descrivere tutto ciò con arte, perché Renato Russo, il compositore e cantante, aveva l'arte di scrivere e creare. In questa sua canzone ha descritto l'arte di dipingere su tela. Ho pensato che era la canzone giusta per rappresentare mia opera, perché è una miscela di sentimenti che ha dato un bel risultato artistico, però non mi sentivo ancora tranquilla, forse un pò vuota, anche con un pizzico di preoccupazione per come io potevo lodare Dio a partire dalla presentazione del mio lavoro?
Lodare Dio è riconoscerlo che Egli è grande e che il Suo lavoro è il più grande e più bello mai fatto, cioè noi ed il mondo che Egli ci ha dato.

Sono stata a lungo a pensare, e molti dopo alcuni giorni di ricerca su l’Internete, mi è venuto come un regalo la canzone Acquarello di Toquinho, cantante brasiliano, che è molto più vera, più reale ed innocenti, più che altro, è molto di più adatta al mio lavoro.
Con questa canzone si vede, con gli occhi di bambini che il nostro mondo è colorato.

Acquarello

Composizione: Toquinho / M. Fabrizio / G. Morra



Alcoltare

Sopra un foglio di carta
lo vedi il sole è giallo
Ma se piove due segni di biro
ti danno un ombrello
Gli alberi non sono altro
che fiaschi di vino girati
Se ci metti due tipi là sotto
saranno ubriachi
L’erba è sempre verde
e se vedi un punto lontano
Non si scappa o è il buon Dio
o è un gabbiano e va


Verso il mare a volare
Ed il mare è tutto blu
E una nave a navigare
Ha una vela non di più
Ma sott’acqua i pesci sanno
dove andare
Dove gli pare non dove vuoi tu
E il cielo sta a guardare
Ed il cielo è sempre blu
C’è un aereo lassù in alto
E l'aereo scende giu
C’è chi a terra lo saluta con la mano
Va piano piano fuori da un bar
Chissà dove va


Sopra un foglio di carta lo vedi
Chi viaggia in un treno
Sono tre buone amici
che mangiano e parlando piano
Da un'america all'altra
è uno scherzo ci vuole un secundo
Basta fare un bel cerchio ed ecco
che hai tutto il mondo
Un ragazzo cammina
cammina arriva ad un muro
Chiude gli occhi un momento
e davanti si vede il futuro già


E il futuro è un'astronave
Che non ha tempo nè pietà
Va su marte va dove vuole
Niente mai lo sai la fermerà
Se ci viene incontro non fa rumore
Non chiede amore e non ne dà
Continuiamo a suonare
Lavorare in città
Noi che abbiamo un pò paura
Ma la paura passerà
Siamo tutti in ballo siamo sul più bello
In un acquarello che scolorirà


Sopra un foglio di carta
lo vedi il sole è giallo
ma scolorirà
E se piove due segni di biro
ti danno un ombrello
che scolorirà
Basta fare un bel cerchio ed ecco
che hai tutto un mondo
che scolorirà

"Quel che Le impedisce di andare avanti,

è la direzione che ha scelto"

Gesù è la scelta giusta!